Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

FAQ

FAQ, Domande Frequenti

In questa pagina vengono raggruppate le domande più frequenti (Frequent Asked Questions) che ci vengono rivolte sui servizi resi con le relative risposte.
 
Quante sono le riviste consultabili a testo completo?
La Biblioteca digitale della “G. d’Annunzio” dà accesso a circa 27.000 periodici in versione elettronica. 
 
A cosa servono le banche dati?
Le banche dati offrono la possibilità di una ricerca bibliografica su articoli, libri e documenti di varia natura pubblicati, anche non presenti nel catalogo del Sistema Bibliotecario di Ateneo, o perché non posseduti, o perché non trattati.
Nel catalogo, per esempio, sono trattati solo i titoli delle riviste nel loro insieme, non i singoli articoli e i loro argomenti.
La ricerca sul contenuto dei singoli articoli è una delle principali funzioni offerte dalle banche dati bibliografiche.
Alcune banche dati offrono invece la possibilità di eseguire la ricerca su dati immediatamente disponibili (ad esempio dati statistici, proprietà di sostanze chimiche o materiali...
 
Posso consultare le banche dati e il testo pieno dei periodici elettronici da casa?
Gli iscritti all'Ateneo e gli utenti interni hanno accesso alle risorse elettroniche tramite Proxy.
 
Che cosa è il catalogo d'Ateneo (OPAC)?
E' il catalogo collettivo di tutte le biblioteche d’Ateneo. Include: descrizioni di documenti acquisiti dalle biblioteche.
 
Cosa c'è nel catalogo d'Ateneo?
- Registrazioni catalografiche di materiali documentari (libri, collane, periodici, periodici elettronici, microforme, DVD, videocassette, CD-ROM etc.)
- Registrazioni di opere in corso di acquisizione.
 
Come posso inviare una richiesta?
Consulta la sezione “Chiedi al bibliotecario” presente nelle pagine del Portale e scopri il metodo più consono per comunicare con lo staff.
 
I servizi sono gratuiti?
Sì, i servizi sono gratuiti. Alcuni, come il prestito interbibliotecario e la fornitura di documenti (Document Delivery), possono prevedere un rimborso delle spese.
 
E' possibile proporre un acquisto?
Sì, è possibile basta inviare una e-mail o recarsi direttamente in una delle Biblioteche d’Ateneo.
 
Qual è l'orario di apertura e l'orario dei servizi delle biblioteche?
L'orario varia nei singoli punti di servizio e può variare anche nei periodi di vacanza; devi consultare la sezione “Biblioteche d’Ateneo” per avere informazioni aggiornate per ogni sede.
 
Che servizi offrono le biblioteche dell'Università?
Nelle biblioteche, durante l'orario di apertura, è possibile consultare libri, riviste e cataloghi, interrogare banche dati, navigare in rete; è possibile anche prendere libri in prestito, avere assistenza per l'orientamento bibliografico, per la ricerca, il prestito interbibliotecario, la fornitura di articoli di riviste; inoltre si può fotocopiare materiale della biblioteca nel rispetto delle norme sul diritto d'autore.
 
Cosa si intende per “prestito”?
Il prestito è la possibilità dell’utente di prendere in consultazione un testo posseduto dalla Biblioteca e tenerlo in custodia sia in una Sala Lettura d’Ateneo sia in altro luogo così come previsto dal Regolamento della Biblioteca prestante.
NB: non tutte le Biblioteche permettono il prestito in luoghi al di fuori della stessa.
 
Chi può prendere un libro in prestito?
Al prestito sono ammessi tutti coloro che hanno un rapporto diretto e ufficiale di studio o di dipendenza con l'Università degli studi “G. d’Annunzio” e tutti coloro che appartengono ad enti convenzionati e/o interessati ad attività di ricerca e/o didattica. Gli esterni sono regolarmente ammessi al prestito.
 
Cos’ è  il Prestito Interbibliotecario?
Il Prestito interbibliotecario permette di ottenere libri in prestito da altre biblioteche italiane o straniere.
 
Cos’ è il Document Delivery ?
Il Document Delivery permette di ottenere dalle stesse biblioteche copie di articoli di periodici o di parti di libri.
 
Dopo quanto tempo arriverà il libro o l'articolo richiesto?
I tempi possono variare in funzione di vari fattori: la velocità di risposta della biblioteca a cui abbiamo inoltrato la richiesta; il tipo di materiale richiesto (libro o articolo); la modalità di invio dello stesso. Il bibliotecario può indicare il numero di giorni orientativo in base alla richiesta.
 
Come faccio a sapere quando arriva il libro/articolo che ho richiesto?
Si riceverà un messaggio e-mail o telefonico non appena la propria biblioteca di riferimento riceverà il libro/articolo richiesto.
 
Quanto costa?
Il servizio è gratuito se i libri/articoli provengono da biblioteche che hanno sottoscritto appositi accordi di gratuità con il nostro Ateneo.
Negli altri casi, trattandosi di un servizio avanzato, è previsto un rimborso delle spese di spedizione per i libri e di € 0,05 per pagina per gli articoli.
 
Posso ricevere in formato elettronico copie di articoli presenti in riviste non in abbonamento presso le biblioteche dell'Università?
Gli utenti dell'Ateneo possono richiedere copia elettronica dei soli articoli pubblicati in riviste online possedute dalle Biblioteche d'Ateneo. Per motivi di copyright non è invece concessa la fornitura di copie digitalizzate di articoli presenti in periodici non in abbonamento e richieste a biblioteche esterne all'Ateneo. Condizioni, modalità e funzionamento del servizio sono descritti nella pagina web del Sistema Bibliotecario d'Ateneo, alla voce: Fornitura Documenti.
 
Cosa è RSS?
RSS è l'acronimo di Really Simple Syndication o anche di Rich Site Summary o ancora di RDF Site Summary. Come linguaggio, RSS è un'applicazione di XML.
RSS è un formato per la syndication (distribuzione) di contenuti Web, creato a suo tempo (1999 circa) da Netscape per aggiungere canali al suo portale "my.netscape.com". Inizialmente il meccanismo è stato utilizzato da siti che erano già in network e che con questo sistema hanno finalmente trovato un modo semplice per scambiarsi contenuti (in genere, sotto forma di headlines pubblicate in home page). Attualmente, il formato RSS trova massimo impiego nei weblogs e nei CMS (Content Management System).
 
A cosa serve?
L'utilità derivante dall'utilizzo di RSS è notevole, sia per chi deve pubblicare contenuti su un sito Web, sia per chi vuole tenersi costantemente aggiornato sulle variazioni apportate a tali contenuti.
Supponiamo che sia interessato alle notizie e agli aggiornamenti di molti siti web. Invece di controllare ogni giorno, o anche più volte al giorno se ci sono aggiornamenti RSS mi consente di fare questo monitoraggio in modo automatico, indicando semplicemente al programma delegato, quali sorgenti (feeds) tenere sotto controllo.
 
Che cosa è LinkSource?
Avrete certamente notato una nuova icona  Full Text through LinkSource  che compare in molte delle nostre banche dati e nel catalogo: è il collegamento per il LinkSource. 
LinkSource è un sistema di reference linking, uno strumento di aiuto alla ricerca che facilita l'integrazione tra le diverse risorse elettroniche, basi di dati, periodici elettronici, cataloghi ed altre risorse informative. Consente il collegamento diretto tra le citazioni di articoli, libri, e-prints, etc rintracciate su di una banca dati e le risorse disponibili e i servizi specifici erogati per gli utenti dell’Università “G. d’Annunzio”.
Facendo una ricerca, accanto ad ogni risultato comparirà un pulsante. Cliccando sul pulsante l'utente vedrà aprirsi una finestra che lo condurrà verso il documento più appropriato (ad esempio l'articolo a testo pieno - se esiste e se l'utente ha il permesso di visualizzarlo - l'abstract, una recensione eccetera), o verso il servizio che gli consentirà di ottenerlo (per esempio il document delivery).
 
Perchè non compare sempre il collegamento al testo completo in formato elettronico?
Le possibili ragioni sono:
•  Esiste solo la versione cartacea 
•  L'Università non ha un abbonamento per l’accesso on line al periodico contenente l'articolo
•  Articoli pubblicati molto recentemente potrebbero non essere ancora disponibili sul web site dell'editore
•  Se il periodico elettronico contenente l'articolo cercato risulta tra quelli in abbonamento online il collegamento alla rivista attraverso LS potrebbe non essere disponibile perché il sistema non è stato configurato correttamente.
In questo caso vi chiediamo gentilmente di segnalare l'anomalia all’amministratore del portale.